Jost Van Dyke, un segreto svelato

Jost Van Dyke, il cui nome deriva da un pirata e colono Olandese vissuto nel XVII secolo, si caratterizza per un paesaggio frastagliato e un colorato folklore. Con meno di 300 abitanti, misura solo 6,5 km per 4 km di larghezza, il cui punto più alto si trova a 320 metri sul livello del mare. L’isola è stata abitata da Indiani Arawak, olandesi, africani e britannici. Tra i suoi abitanti illustri, William Thornton, architetto del Capital Building negli Stati Uniti, e John Lettsome, fondatore della London Medical Society